Avventure al mare

di annixedda

Facendo il bagno alla spiaggia di ***, alla signora Isotta Barbarino capitò un increscioso contrattempo. Nuotava al largo, e quando, parendole tempo di tornare, si girò verso riva, s’accorse che un fatto senza rimedio era accaduto. Aveva perso il costume da bagno.

Cose che capitano, durante la stagione estiva. Come rimediare? La signora Isotta Barbarino non si perde d’animo, “soffocò l’ansia che le cresceva dentro, cercò d’ordinare con calma i suoi pensieri”.

La signora Isotta e il suo costume nuovo, la signora Isotta e il suo corpo nudo, la signora Isotta e i molti nuotatori e avventori sulle barche. Passano le ore ma restano la vergogna e la paura. Come tornare a riva? A chi chiedere aiuto?

Il seguito si trova ne Gli amori difficili di Italo Calvino (L’avventura di una bagnante è del 1951). Ma questa non è la sola storia marina che si trova nel secondo volume dei Meridiani curati da Barenghi e Falcetto. Ci sono anche L’avventura di un lettore e L’avventura di un poeta, sempre ne Gli amori difficili; Pesci grossi pesci piccoli, negli Idilli difficili e un’intera sezione in Palomar (1983), Palomar sulla spiaggia: Lettura di un’onda, Il seno nudo, La spada del sole.

Buona lettura.

Annunci